Home » » Pasquini: ''Una giornata ricca di emozioni''

 

Pasquini: ''Una giornata ricca di emozioni''

La partecipazione al corteo della Befana a San Pietro, con oltre 600 persone, rimarrà impressa nei cuori dei cittadini di Allumiere 

Dodici pullman ed oltre 600 partecipanti. Così il comune di Allumiere si è presentato ieri a Roma, protagonista insieme ai comuni affiliati, del corteo storico-folkloristica "Viva la Befana" giunto alla sua 35^ edizione. Il corteo ha sfilato lungo via della Conciliazione, per confluire poi a piazza San Pietro dove è stata benedetta da Papa Francesco anche la statua della patrona di Allumiere, Maria Santissima Assunta in cielo, portata in corteo. Una giornata ricca di emozioni. Grande soddisfazione per il sindaco Antonio Pasquini. Infiniti i complimenti e i ringraziamenti da parte del pubblico per l'eccellenza dei costumi curati nei minimi particolari con enorme soddisfazione del sindaco Antonio Pasquini. Pienamente soddisfatto anche il coordinatore del gruppo Prociv collinare Alfonso Superchi per il lavoro svolto dai suoi volontari affermando che "in una manifestazione cosi importante il gruppo è stato all'altezza della situazione, cosa di cui non ho mai dubitato. Ringraziamo - spiegano Superchi e gli altri volontari -l'amministrazione comunale che ci ha dato questa opportunità e in particolare il sindaco che ci da fiducia. Ringraziamo poi i volontari della Prociv che ci hanno aiutato di AEOPC Roma e la Prociv di Civitavecchia".

Felice il sindaco Antonio Pasquini: "È una giornata che rimarrà impressa in tanti cuori. Via della Conciliazione piena dei colori, valori, tradizione, cultura, storia, prodotti e risorse del comune di Allumiere e dei comuni affiliati, non ha paragone. Poi, quando in Piazza San Pietro, stracolma di gente, sentire S. Santità Papa Francesco scandire "il comune di Allumiere" ci ha fatto tremare il corpo e l'emozione ci ha avvolto. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita di questa fantastica giornata".

Soddisfatta anche la presidente di Eureka, Silvia Sestili: "È stato un onore per noi rendere omaggio a Papa Francesco, non abbiamo partecipato ad un semplice corteo ma abbiamo cercato di raccontare la nostra storia e le nostre tradizioni. Una intera comunità unita per un evento memorabile che ci ha confermato quanto siano importanti le associazioni e soprattutto la sinergia tra esse. Spero veramente che questo sia soltanto l’inizio di un lungo percorso da condividere, guidati ovviamente dall’amministrazione comunale. Mi sembra doveroso fare un ringraziamento speciale al nostro sindaco Antonio Pasquini e all’ assessore alla cultura Brunella Franceschini che hanno reso possibile tutto questo e con cui tempo condividiamo  vari progetti finalizzati ad arricchire e recuperare le tradizioni del nostro bellissimo paese". In apertura di corteo la bellissima statua della Madonna dell'Assunta portata dai volontari Adamo e dalle Figlie di Maria e dal Ggp. ''Abbiamo partecipato con entusiasmo e impegno a questa manifestazione portando - spiega Cinzia Bucci responsabile del Ggp e delle Figlie di Maria - coi volontari dell'Adamo la statua che abbiamo preparato con cura e amore cercando di esaltare la bellezza di questa effige. L'abbiamo adornata nella semplicità lasciandole le mani libere protese verso la gente. È stato emozionante vedere con quanto amore la gente ai lati del corteo salutava e fotografava la nostra Madonna dell'Assunta; è stata un'esperienza forte che ci ha toccato molto lasciandoci un segno. Ringraziamo chi ci ha dato l'opportunità di essere stati presenti e un grazie al nostro parroco che ci ha affidato la statua e cura in maniera eccellente noi e la nostra parrocchia". Sulla stessa linea la coordinatrice dell'Adamo di Allumiere e Tolfa, Laura Pennesi: "Io e tutto i volontari abbiamo partecipato con impegno e grande orgoglio. È stata una giornata indimenticabile. Ringraziamo il Ggp che ers con noi e soprattutto un ringraziamento forte lo dobbiamo al sindaco Antonio Pasquini che ci ha dato questa grande opportunità. Da quando si è insediato Pasquini ha fatto tanto per noi e non ci ha fatto mai mancare la sua vicinanza". Felicissime Ylenia Grosselli e Isabella Superchi della "New Dance Evolution Center: 'E' stato bellissimo. Ringraziamo tutti i genitori, i bambini, i soci, gli amici e i simpatizzanti che hanno partecipato con noi alla bellissima ed emozionante manifestazione organizzata dal comune di Allumiere, ringraziamo il sindaco, le associazioni organizzatrici e tutto lo staff. Il divertimento non è mancato, neanche l'emozione a Piazza S. Pietro davanti al Santo Padre. Iniziamo l'anno sportivo pieno di tanta danza e studio con la benedizione di Papa Francesco. Tanta soddisfazione e tante risate, ma soprattutto tanta emozione nel sentir nominare il nostro paese fal Papa. Noi c'eravamo". Soddisfazione espressa anche da Marilena Ravioli del Centro Artistico di Balletto: "È stato veramente fantastico. Abbiamo ricevuto complimenti e tanti applausi, ci hanno fotografato tanto. Abbiamo dato il massimo. sono stati momenti di grande divertimento ma anche di tanta emozione. Ringraziamo il sindaco Pasquini che ci ha voluto''.

Quattro le Contrade che hanno partecipato: Buro, Ghetto, Nona e Sant'Antonio. Il presidente della Nona, Duccio Galimberti commenta: "È stata una giornata bella, importante e indimenticabile per chi era presente e per tutta la comunità di Allumiere. Essere stati il Comune protagonista e essere citati dal papa riempie il cuore di orgoglio. Grazie a chi ha permesso tutto questo". Sante Superchi presidente della Contrada Sant'Antonio evidenzia: "Siamo stati contentissimi di aver avuto la possibilità di rappresentare Allumiere a piazza San Pietro. Questo è ciò che fin da lunedì mattina appena saliti sul bus si vociferava tra le comparse e i vari rappresentanti: portare, oltre che il nome del nostro amato paese, ma anche la rappresentazione del Palio per via Conciliazione e dal papa è stata un'emozione unica. Tante le comparse che hanno aderito a questa iniziativa proprio perché legate dalle origini che ci dividono dai colori di Contrada ma che ci uniscono nel magnifico paese di Allumiere e che non smetteremo mai di rappresentare oltre i confini nostrani. Grazie a tutti i responsabili del nostro corteo che hanno lavorato sodo e con impegno proprio come fanno sempre e a tutte le comparse che con sacrificio visto le temperature basse hanno preso parte alla sfilata. Ringrazio Dorella Leoni e le ragazze del corteo storico  per l'ottima organizzazione e soprattutto ai figuranti per la loro disponibilità e presenza." Morbidelli presidente del Buro e tanti suoi contradaioli hanno evidenziato: "È stata un'esperienza forte. Siamo stati onorati di aver partecipato e di aver rappresentato al meglio il nostro paese non solo al foltissimo pubblico presente a Roma ma di aver promosso Allumiere nel mondo. Ringraziamo tutti i contradaioli che hanno collaborato e sfilato".

Alessandro Sestili responsabile del corteo del Ghetto e il presidente Giovanni Superchi sottolineano: "È stata un'esperienza indimenticabile per la Contrada e per tutti noi contradaioli, che abbiamo avuto l'onore di sfilare a San Pietro e ascoltare dal vivo l'Angelus di Papa Francesco. Ci ha fatto un enorme piacere ricevere i sinceri complimenti delle persone venute da tutta Italia e non solo per assistere al corteo. Come nella giornata del Palio di Allumiere, la sfilata rinascimentale del Ghetto era composta da nobili, Papa e guardie svizzere, popolani con prodotti tipici del nostro paese, e infine gli sbandieratori accompagnati dal Gruppo Tamburini di Campagnatico. Una vetrina unica per mostrare al mondo la cultura e le tradizioni del nostro piccolo, ma operoso paese". In apertura di corteo la banda Amici della musica diretta dal maestro Rossano Cardinali: "Abbiamo vissuto una giornata assolutamente positiva per 2 motivi: uno per far conoscere il nostro territorio e promuovere le nostre bellezze e poi per tutti noi partecipanti per l'emozione di sfilare in posti così storici di Roma con l'emozione di partecipare da protagonisti all'angelus del Santo Padre. Speriamo sia l'inizio di una lunga serie di iniziative che portano tutta la nostra comunità compatta a lavorare per la nostra amata Allumiere".

Alessandra Catenacci della Compagnia Teatrale Allumiere commenta così: "Noi  come compagnia teatrale  di Allumiere  siamo stati ben felici di aver partecipato. La giornata è stata difficoltosa e quasi stancante ma l' emozione di aver sfilato con il nostro comune alla apertura del corteo non ha parole. È stato importante che la nostra amministrazione ha dato l'opportunità ad Allumiere di far conoscere le nostre tradizioni usi e costumi e prodotti tipici locali. Le persone ai lati del corteo hanno manifestato interesse e ammirazione nei nostri confronti chiedendo da dove venivamo, quindi speriamo che questa sia stata l'occasione per poter essere conosciuti. Essere andati nel corteo e essere ringraziati e benedetti dal papa è stato di notevole importanza e privilegio. Ringraziamo l'Apa per averci dato la possibilità di collaborare con loro. I poeti hanno scritto delle quartine con notevole significato e che narravano la storia del Palio, parlavano della solidarietà delle associazioni di volontariato e dei nostri prodotti tipici. L' idea di declamarli durante il corteo è stata originale".

Dania Trotti presidente dell'AVIS Allumiere spiega: "Voglio esprimere la mia più grande soddisfazione per aver partecipato alla sfilata della Befana dal santo padre facendo conoscere il nostro valore e la nostra volontà di essere sempre presenti in qualsiasi forma. ''La solidarietà il più bel dono'' è il motto che abbiamo voluto rappresentare in questa  giornata. Ringrazio tutti i donatori che hanno rappresentato il valore dell'Avis". Presenti alla giornata e molto soddisfatti gli atleti e il direttivo della Volley Allumiere, "Oggi, in piazza San Pietro, per il corteo storico dell’epifania c’eravamo anche noi - spiega Diario Maestri dell'As Volley Allumiere - abbiamo partecipato con alcuni tra atleti, tecnici e dirigenti a questa bellissima giornata di festa col Papa. Ringraziamo il sindaco e tutti quelli.che hanno partecipato con noi".

(08 Gen 2020 - Ore 10:14)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio - Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy