Home » » Il Città di Cerveteri non vince da un mese, buon punto per il Santa Marinella

 

Il Città di Cerveteri non vince da un mese, buon punto per il Santa Marinella

CALCIO PROMOZIONE Tra le mura amiche i verdeazzurri di Fracassa fanno 0-0 con il Bomarzo: l’ultimo successo risale al 19 gennaio, poi due sconfitte e due pareggi. I tirrenici impattano 1-1 con il Fregene Maccarese

Continua il momento negativo del Città di Cerveteri, che dopo il pareggio e le due sconfitte subite negli ultimi tre turni, domenica non è andata oltre lo 0-0 casalingo contro un Bomarzo, in corsa per la salvezza. Il lungo predominio territoriale e le occasioni create, non sono bastate a rompere il muro alzato dalla difesa teverina protagonista sicuramente di una delle migliori prove della stagione.
«Non è semplice quando squadre come il Bomarzo arrivano qui a difendersi mettendosi in dieci dietro la linea della palla - spiega il tecnico Fracassa - loro sono stati bravi a difendersi. Queste sono gare che bisogna sbloccarle nel primo tempo per renderle poi più facili. Peccato, perché visti i risultati delle altre, questa era un’occasione grossa per tornare in testa e per restare più sereni».
Due pareggi e due sconfitte, probabilmente il Città di Cerveteri sta vivendo un momento di appannamento.
«Tirare il fiato ci può stare nell’arco di nove mesi - conclude Fracassa - poi avevamo giocatori importanti non al meglio come Paraschiv, Pagliuca, Gaudenzi e avevamo fuori Attardo. Non è a livello atletico che la squadra molla, ma può capitare un periodo dove gira tutto storto. C’è da ripartire e andare avanti».
Buon punto casalingo per il Santa Marinella contro il Fregene Maccarese, squadra dimostratasi ben attrezzata, tecnicamente e atleticamente valida. Un 1-1 finale che ha lasciato qualche scia polemica, soprattutto per la prova dell’arbitro Morano di Roma, reo di aver annullato un gol ai locali per un sospetto fuorigioco, mentre ha concesso quello del pareggio agli ospiti realizzato con un evidente fallo di mano. I rossoblù si presentavano all'incontro con il problema Under, essendo out per infortuni e influenze sia il baby Giuli che l'esterno Iarossi , limitando così gli eventuali cambi a disposizione di Franci. Partivano forte gli ospiti che aggredivano dalla metà campo i padroni di casa, ma senza creare grossi problemi alla retroguardia locale, che passava in vantaggio al 24’ con un calcio di rigore siglato da Francesco Chesne per un fallo in area ai danni di Memmoli. Il vantaggio durava poco, sugli sviluppi di una punizione, Simmi pareggiava tra le proteste dei calciatori e del pubblico, perchè la rete era viziata da un fallo di mano. Nella ripresa la partita rimane viva a centrocampo senza particolari sussulti con il Santa Marinella che si posizionava a difesa del prezioso punto anche perché rimasta in dieci per l’espulsione di Gallinari per doppia ammonizione.
«Ho avuto buone sensazioni - dice mister Franci - visto che abbiamo affrontato un’ottima squadra. Devo dire che abbiamo avuto tre grosse occasioni, ma purtroppo non sono state finalizzate. Quest’anno, inoltre, non siamo fortunati con gli arbitri e penso che il risultato è stato condizionato dal direttore di gara che ci ha annullato un gol per un sospetto fuorigioco, mentre ha concesso una rete a loro segnata con la mano. Non mi piace trovare scuse attaccando gli arbitri, ma sinceramente quello di domenica non è stato all’altezza. Sono certo che nel corso delle prossime gare troveremo una migliore quadratura e sono convinto che alla fine la spunteremo. Sono certo infatti che con questa squadra si salverà perché non è certamente inferiore alle formazioni che stanno sopra di noi in classifica».
La società, intanto, per avere un’ulteriore occasione di trovare la salvezza diretta, ha dato mandato al tecnico di trovare un attaccante svincolato. Sembra che il giocatore in questione sia stato individuato e questa sera sarà in campo per partecipare al primo allenamento mentre per domani è stata organizzata un’amichevole contro la Pescatori Ostia per verificare le condizioni fisiche della punta.
Infine la Csl Soccer, dopo aver rimontato la doppietta di Abruzzetti con De Carli e Delogu, cede 4-2 al Grifone Monteverde e scivola a meno tre dal terzultimo posto occupato dal Monte Mario.

(17 Feb 2020 - Ore 20:28)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio - Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy