Home » » Come volevasi dimostrare: la nave Snc resta al largo

 

Come volevasi dimostrare: la nave Snc resta al largo

PALLANUOTO SERIE A2 Contro il fanalino di coda un match più difficile del previsto. Al Foro Italico il Tuscolano rischia di far naufragare la truppa rossoceleste, che si salva a 50 secondi dalla fine grazie al centro di Andrea Castello (10-10): è il primo pareggio stagionale. I civitavecchiesi salgono al quartultimo posto

MATTEO CECCACCI

Come volevasi dimostrare: la partita contro l’ultima in classifica è stata più difficile del previsto.
La nave Snc è partita ieri mattina dal porto di Civitavecchia per “attraccare” all’impianto natatorio del Foro Italico per affrontare la formazione romana del tecnico Marco Neroni ultima in classifica: il Tuscolano.
Già alla vigilia si era pronosticata una trasferta insidiosa e assai difficile, considerando il fatto che i capitolini si stavano riprendendo da un momento molto negativo vissuto all’inizio dell’anno, che gli aveva fatto subire cinque sconfitte di fila, per poi conquistare il primo punto stagionale alla 6^ giornata di campionato e il primo successo per 12-11 lo scorso sabato in casa del Cus Uni.Me.
Tutto secondo i piani: il Tuscolano ha messo in netta difficoltà la Snc, che nonostante abbia dato dimostrazione - soprattutto negli ultimi due tempi - di non cadere nella trappola dei cali di concentrazione non è riuscita a portare a casa i tre punti.
I rossocelesti di coach Marco Pagliarini hanno chiuso in vantaggio soltanto il primo quarto per 2-1 e gli ultimi 8 minuti per 4-3, perdendo la seconda frazione di gioco per 3-1 e pareggiando 3-3 il terzo periodo. Ma capitan Romiti e compagni, oltre a non essere stati perfetti sotto porta, hanno commesso anche alcuni sbagli in difesa e in particolare alcune ingenuità da parte dei giovani - come il fallo da rigore nel secondo tempo del 2001 Taraddei sul risultato di 3-3, per fortuna poi parato dal portiere Visciola, anche ieri uno dei migliori in acqua insieme al centrovasca Leo Checchini (4 centri) - hanno permesso ai capitolini di trovare coraggio e segnare importanti gol dei numerosi vantaggi.
Dopo il 4-3 alla pausa lunga dei padroni di casa, maturato grazie ai primi due parziali di 1-2 e 3-1, la gara s’è svolta con un continuo di capovolgimenti, che alla fine stavano premiando il Tuscolano, ma a 50 secondi dalla fine il mancino Andrea Castello ha evitato la sesta sconfitta stagionale e il naufragio della truppa rossoceleste, che sicuramente avrebbe allargato una crisi che ancora oggi persiste.
Alla nave Snc del comandante Marco Pagliarini serviva un’altra vittoria per proseguire la traversata, ripresa con tranquillità la settimana scorsa grazie al successo arrivato dopo quattro sconfitte di fila, che aveva scaturito lo scontro con l’iceberg. Ieri c’è stato il primo pareggio della stagione, il primo punto del campionato che di certo non permette di navigare con il sorriso sulle labbra. La nave Snc resta al largo con il mare mosso. Mosso perché la zona playout – seppur allontanata - è sempre lì che insegue a quattro punti. Infatti dalla terzultima piazza le calottine civitavecchiesi salgono al quartultimo posto solitario con 10 punti all’attivo. Sabato in casa c’è il Cus Uni.Me, poi trasferta nella Capitale contro la Roma Vis Nova per chiudere il girone d’andata. Per chiudere una prima parte di stagione non certo entusiasmante.
Ieri c’era da vincere per trovare il secondo sorriso di fila, c’era da trovare il bottino dei tre punti per riacquisire quella bella dose di morale ormai persa da due mesi. C’è ancora tanto da migliorare.

(16 Feb 2020)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio - Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy